HyperTrek

HyperTrekPiccolo spazio pubblicità.

In agosto ho aggiornato il motore di HyperTrek, che ora è alla versione 2.0. La novità più evidente è il cambio della grafica standard: ho voluto un po’ decostruire l’interfaccia e togliere filetti, sfondi, retini e ammennicoli vari, vuoi perché oramai ce ne sono troppi nei siti, vuoi perché spero che una grafica così leggera sia più fruibile dai dispositivi portatili. La nuova grafica è figlia dell’uso massiccio di DIV e SPAN al posto delle tabelle, che sono state ridotte al minimo indispensabile. Le immagini della nuova grafica sono opera del vulcanico Sat’Rain, impagabile collaboratore del sito. Questa scelta mette a disagio chi usa ancora Internet Explorer 6, ma spero che gli utenti di questo browser pieno di vulnerabilità note a tutto il mondo aggiornino velocemente il loro programma.

L’altra novità è l’introduzione delle skin, ovvero la possibilità di cambiare aspetto dell’interfaccia in tempo reale. Sat’Rain ha disegnato a tempo di record una skin per i nostalgici conservatori amanti della vecchia grafica del sito. e probabilmente altre sono in arrivo. Rimanete sintonizzati.

La pagina delle news è finita nel riciclatore dei byte perché non ricade negli scopi di HyperTrek quello di fornire notizie dell’ultim’ora. Al suo posto ho creato un aggregatore di notizie che controlla ogni ora vari feed RSS dedicati a Star Trek e riporta le ultime notizie sulla pagina principale del sito. Questa soluzione asincrona (il task che scarica e analizza i feed RSS non è quello che visualizza le pagine) permette di eliminare la noiosa attesa che si aveva con la versione precedente quando la pagina di apertura del sito era rallentata dal caricamento delle notizie di altri siti.

Noterete anche che è sparito il parametro ndx dall’URL delle pagine del sito. Nella nuova versione l’indice da visualizzare viene gestito attraverso una sessione PHP. Questo permette di uniformare i link anche a favore dei motori di ricerca. Sempre in tema di uniformità, tutti i link che hanno come destinazione hypertrek.org vengono rediretti su hypertrek.info.

4 Replies to “HyperTrek”

  1. Very good!
    Dovesti curare un po’ la SEO, però. È un peccato che un sito così antico e prestigioso, e probabilmente con un ottimo Page rank, non sfrutti meglio le sue potenzialità.
    S*

  2. Creo il sitemap ogni notte; ho messo i redirect 301 di org su info e sulle vecchie pagine che davano 404; mi sono iscritto ai webmaster tool di Google e a Site Explorer di Yahoo! segnalando il sitemap (anche se Y! lo viene a vedere una volta a trimestre); i log di Apache mi dicono che vari motori di ricerca continuano a venire a vedere il sito (sto tenendo d’occhio i log ultimamente per vedere se ci sono problemi).
    Piu’ ottimizzato di cosi’ non mi viene in mente altro 🙂

  3. Purtroppo il problema di IE6 non e’ cosi semplice, spesso epr colpa di M$ che non ha mai rilasciato le versioni successive per chi ha Win2k…

    E almeno 40% del parco windows e’ Win2k o inferiore… ed l’ultima versione supportata di ie e’ la 6.

  4. L’incidenza delle installazioni legacy varia notevolmente a seconda della popolazione statistica presa in considerazione e utilizzare Windows 2000 per l’attivita’ internet e’ un rischio che uno si assume, conscio di quel che sta facendo.
    Purtroppo HyperTrek non e’ un sito commerciale e non si puo’ permettere sviluppatori e tester. Ci sta che nel futuro ci sia qualche alternativa per chi usa sistemi legacy, ma entro certi limiti.

Leave a Reply