Cominciamo ad essere in troppi!

Non che pretenda di essere l’unica persona al mondo a chiamarmi Luigi Rosa, ma credo che iniziamo ad essere un po’ in troppi.

Passi per l’amico Luigi Rosa (mai incontrato) con cui ho scambiato l’account di Skype per il gusto di vedere ogni tanto che Luigi Rosa si collega a Skype.

Passi per il doppiatore e presentatore che ora si fa chiamare Gigi Rosa, spero non per colpa di noialtri Luigi Rosa.

Passi per la signorina allo shop (loro la chiamano boutique, ma mi sembra che se la tirino un attimino) Nespresso che ogni volta mi diceva «Luigi Rosa, residente a ***?» (ometto, è un comune appena ad est di Milano) e quando l’ultima volta ho detto «Luigi Rosa, ma quello di Pavia, non quello di ***» mi ha dato una tessera RFID (fighissima, manco fosse la tessera di un fitness club esclusivo di Londra) spiegandomi che dalla prossima volta con quella non ci sarebbero stati malintesi.

Passino tutti questi divertenti siparietti quotidiani, ma quando ieri la signorina del call centre dell’ENI presso il quale stavo attivando un contratto di fornitura con sconto mi dice «mi scusi, mi può dire il codice cliente che le ho appena dato che qui ci sono un sacco di Luigi Rosa» ho avuto l’impressione che qualcuno di noi abbia esagerato con la creazione di istanze di se stesso.

Messaggio a tutti i Luigi Rosa: non inflazionamoci!!!

5 Replies to “Cominciamo ad essere in troppi!”

  1. Questo accade a chi non fa la “prova Google” prima di decidere il nome del nascituro… conosco (molto da vicinissimo :-))) ) gente che invece si preoccupa di queste cose!

  2. Quando sono nato io non esisteva nemmeno l’Intel 4004, altro che Google!!!

    Pero’ c’e’ un problema nel googlare nome e cognome: se altre persona stanno facendo la medesima cosa adesso (piu’ o meno epsilon) avranno tutte il medesimo risultato. In terminoligia di networking si chiama “collision” 🙂

  3. Beh … a me hanno chiesto se facevo foto per matrimoni, se potevano pubblicare i miei manuali nel sito e la voce in cui arrivato al mio blog è antonio mercurio con 116 occorrenze 😀

  4. beh…
    io ricevo 50 visite al giorno di gente che mi scambia per il doppiatore…
    e il sito è ancora in costruzione…
    ma io mi chiamo Luigi De Rosa!
    è solo che il caro google non tiene conto del “de”…

Leave a Reply