Il Presidente di Internet

Il sistema elettorale americano richiede che il Presidente che voglia essere eletto debba convincere la popolazione votante; è, quindi, gioco forza che i media rivestano un ruolo fondamentale nell’elezione. La storia dei media vuole che Franklin D. Roosevelt abbia dovuto il proprio successo alla radio. John F. Kennedy è stato indubbiamente il primo presidente che… Continue reading Il Presidente di Internet

Sui social network

L’argomento è tornato in auge quando la stampa italiana ha parlato (per lo più a sproposito e senza una conoscenza specifica) di Facebook. I sistemi di aggregazione di persone per via telematica sono vecchi come la telematica medesima e probabilmente affondano le loro radici nelle BBS che si interconnettevano via modem, come FidoNet, Sublink, Internet… Continue reading Sui social network

Come cambia il lavoro

Mi riferisco al mio lavoro, quello del consulente IT. Quando ho cominciato, un ufficio era d’obbligo perché Internet andava nella migliore delle ipotesi via ISDN (le linee fisse erano prerogative aziendali) e non era diffusa in maniera capillare; parimenti, il telefono cellulare aveva ancora qualche problema e non solamente di costo. Anche i computer portatili… Continue reading Come cambia il lavoro

HyperTrek

Piccolo spazio pubblicità. In agosto ho aggiornato il motore di HyperTrek, che ora è alla versione 2.0. La novità più evidente è il cambio della grafica standard: ho voluto un po’ decostruire l’interfaccia e togliere filetti, sfondi, retini e ammennicoli vari, vuoi perché oramai ce ne sono troppi nei siti, vuoi perché spero che una… Continue reading HyperTrek

TinEye

TinEye è un altro motore di ricerca, ma questa volta dedicato alle immagini. A differenza di Google, Flickr o altri siti che si basano essenzialmente sui tag, sui titoli e sul contesto testuale della pagina in cui si trovano, TinEye dice di essere in grado di trovare un’immagine simile a quella che viene fornita come… Continue reading TinEye

Security through obscurity è MALE

Ficcatevelo in testa: nascondere (o negare) i problemi di un sistema è il peggiore dei comportamenti possibili. La considerazione nasce, ovviamente, dalla paradossale storia che ha coinvolto alcuni studenti del MIT e un servizio di trasporti pubblici del Massachussetts. Innanzi tutto va chiarito che le persone coinvolte non sono un manipolo di malviventi, ma studenti… Continue reading Security through obscurity è MALE

Cuil

Cuil è un nuovo motore di ricerca. Ho fatto alcune prove ed è ancora molto indietro, più o meno come era Google quando è partito e quando avevo letto su Le Scienze un articolo in cui veniva illustrato il metodo innovativo utilizzato, che lo staccava dagli altri motori di ricerca in voga nel periodo quali… Continue reading Cuil

DRM: perché non è una buona idea

Secondo ars technica, a il trenta settembre i server DRM di Yahoo! Music verranno spenti per sempre. La prima reazione di quasi tutti potrebbe essere «ah, perché Yahoo! aveva uno store di musica protetta da DRM?» Per chiarire l’aspetto tecnico, lo spegnimento del server che valida i diritti digitali non implica che dal primo ottobre… Continue reading DRM: perché non è una buona idea

Il problema dei DNS (e la soluzione)

Probabilmente avrete sentito parlare di una falla di sicurezza dei DNS che è stata scoperta all’inizio dell’anno e tenuta segreta fino a pochi giorni fa (in teoria non sarebbe dovuta scappare fino all’inizio di agosto, ma si sa come vanno queste cose), dopo che tutte le maggiori entità interessate hanno rilasciato degli aggiornamenti. Prima un… Continue reading Il problema dei DNS (e la soluzione)